• English
Scorri verso il basso & scopri
Cerca

News

Tutte le ultime notizie

LogisticaUno RallyCup by Michelin 2021 diventa maggiorenne al 54° Rallye Elba

Aprile 15, 2021Categoria: LogisticaUno

Parte dall’isola tirrenica la serie indetta dalla Casa di Clermont Ferrand, che vedrà al via diciotto concorrenti. Ambasciatore del marchio Michelin, ma non iscritto alla Coppa, sarà al via anche Luca Rossetti con la Hyundai i20 di BRC Racing Team

PORTOFERRAIO (LI), 15 aprile – Scatta dall’Isola d’Elba, adagiata sull’azzurro del mar Tirreno (azzurro che campeggia anche nel logo Michelin) LogisticaUno RallyCup by Michelin 2021, serie organizzata sotto l’egida di AciSport, con diciotto concorrenti iscritti. Al volante delle muscolose WRC si sfideranno i due Fontana con Corrado affiancato dall’esperto Nicola Arena che avrà il numero 1 sulle portiere della sua Hyundai i20, mentre papà Luigi, tradizionalmente insieme a Giovanni Agnese, sarà della partita con la vettura gemella e il numero 7 in gara.

Il settebello Michelin di R5. Sfida al calor bianco nella Classe R5 con in testa il cuneese Alessandro Gino che dividerà con Daniele Michi la Škoda Fabia Evo #8 reduce da un buon test alla Ronde del Canavese che dovrà vedersela innanzi tutto con la Škoda Fabia #9 di Ivan Ferrarotti e Fabio Grimaldi, galvanizzati dal recente successo al Rally delle Palme. Immediatamente dopo sarà la volta del molisano Giuseppe Testa, che ha chiamato al suo fianco Giulia Zanchetta sulla Škoda Fabia #11 che torna in gara dopo il successo al Rally del Molise dello scorso anno. Citroën C3 R5 #14 per lo spezzino Claudio Arzà, nell’occasione con David Castiglioni a fianco, che ha iniziato la stagione 2021 con due podi in terra toscana. A seguire un fedelissimo delle Coppe Michelin quale Stefano Liburdi con Andrea Colapietro sul sedile di destra della sua Škoda Fabia #15. Con il numero 24 sulle portiere della sua Škoda Fabia affronterà le prove dell’Elba il vincitore della Serie Michelin 2021 Lorenzo Grani come sempre navigato da Chiara Lombardi. Chiude la striscia dei piloti Michelin un altro aficionado della Coppa della Casa di Clermont Ferrand, Rudy Andriolo con Manuel Menegon sulla Škoda Fabia EVO #27. Da seguire la gara di Pietro Porro con Alberto Contini che porterà in gara la Toyota Yaris #36, protagonista nella nuova Classe N5. Tuffata nella sfida ci sarà anche le due Hyundai i20 R5 del BRC Racing Team di Luca Rossetti-Manuel Fenoli (#4) che seppur non iscritta alla LogisticaUno RallyCup by Michelin 2021, sarà fra gli equipaggi ambasciatori della Casa francese in gara nell’isola napoleonica. 

Lotte di classe senza respiro. Se le vetture quattro ruote motrici lotteranno anche per la classifica assoluta, non meno intensa sarà la sfida fra le tutto avanti. A cominciare dal confronto fra i due protagonisti della Classe R2C con le loro Peugeot 208 Rally4 Gabriele RecchiutiNicolò Lazzarini (#45) che dovranno vedersela con i piemontesi Pierluigi Maurino-Andrea Bruno (#46). È una tradizione delle coppe Michelin che il raggruppamento delle vetture R2B sia particolarmente incandescente. E anche la gara elbana non si smentisce con cinque equipaggi iscritti in questa categoria tutti a bordo di Peugeot 208 VTI. I primi a prendere il via saranno Alex Lorenzato-Carlo Guadagnin (#48) seguiti dall’equipaggio rosa formato da Silvia Micheletti-Giancarla Guzzi (#51) quindi un altro equipaggio da sempre presente nella Coppa Michelin formato da Giovanni De Menego-Christian Camazzola (#53). Con il numero 54 al via è poi la volta dei fratelli Lorenzo e Cosimo Ancillotti e infine lo specialista dei trofei Corrado Peloso che avrà come compagno di avventura Paolo Carrucciu (#57). Chiude la serie dei protagonisti della LogisticaUno RallyCup by Michelin 2021 Ivan Stival passato quest’anno alla Renault Clio Racing Start (#74) assieme al suo consueto navigatore Roberto Pais de Libera.

Il 54° Rallye Elba entrerà nel vivo venerdì 16 aprile con l’apertura del parco assistenza presso il Molo Alto Fondale di Portoferraio, dove si svolgeranno nella mattinata anche le verifiche tecniche. Dalle 9.00 alle 14.00 della stessa giornata sui 2,86 km della Strada Provinciale del Volterraio i concorrenti potranno testare le loro vetture nello Shake Down ante gara. Alle ore 17.00, sempre di venerdì 16 aprile, i concorrenti prenderanno il via da Portoferraio per disputare le prime tre prove speciali, prima di tornare in parco assistenza per il riordino notturno. Sabato, 17 aprile, si parte alle ore 8.00 per far correre i cronometri sulle altre tre prove speciali e tornare al palco arrivi alle 16.30 dopo aver percorso 313,52 km di cui 92,60 suddivisi in sei prove speciali.

Change this Subheading

Image Box Title

Change this description

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.